Categorie
prodotti

AR-Onsite, la realtà aumentata per una visione completa e realistica delle reti di distribuzione

AR-Onsite

Arcoda presenta una novità destinata a cambiare significativamente le modalità operative delle aziende che impiegano personale sul territorio nella gestione tecnica delle reti di distribuzione. Da oggi l’operatore sul campo potrà visualizzare in realtà aumentata tutti gli asset della rete direttamente sul proprio smartphone Android, interagendovi in modo naturale e intuitivo. Grazie all’app Arcoda Next con l’apposito modulo AR-Onsite,le reti vengono sovrapposte allo scenario reale, facilitando gli interventi sul territorio. Che si tratti di reti aeree o posizionate sotto il piano viabile, o di elementi occultati da ostacoli, il modulo in realtà aumentata addizionerà gli asset della rete alle immagini provenienti dalla fotocamera dello smartphone dell’operatore, rendendo chiaramente visibili tutte le reti e le relative informazioni. Una visione delle reti sul posto chiara, completa, precisa e realistica!

Dalla manutenzione programmata al pronto intervento, l’ideale per ogni tipo di attività sulle reti di distribuzione

Arcoda Next con il modulo AR-Onsite è uno strumento pensato per semplificare e velocizzare la valutazione degli interventi da svolgere sul posto, perfettamente impiegabile per:

  • manutenzione programmata
  • pronto intervento
  • ricerca fughe
  • sopralluoghi
  • segnalazioni sottoservizi
  • ispezioni

È utilizzabile con tutti i tipi di rete di distribuzione, dalle reti elettriche alle reti gas, dalle infrastrutture per il ciclo dell’acqua alle reti di teleriscaldamento, e per la gestione delle reti di telecomunicazione.

Una app progettata per garantire la continuità di servizio in qualsiasi condizione. Velocità e affidabilità ai massimi livelli

Arcoda Next e il suo modulo AR-Onsite funzionano a prescindere dalla situazione del server e dalla connettività, con evidenti vantaggi in termini di continuità di servizio sia il caso di mancanza di connessione internet, sia in caso di malfunzionamenti o indisponibilità del server.Il funzionamento stand alone dell’applicazione garantisce anche prestazioni eccezionali, perché Next utilizza solo dati memorizzati in locale sul device ed elaborati dallo smartphone stesso.

Nessun problema in caso di un utilizzo contemporaneo di massa

L’indipendenza dell’applicazione da un sistema centrale fa sì che un utilizzo contemporaneo anche da parte di un numero eccezionalmente elevato di operatori non pregiudichi le prestazioni del server, senza comprometterne le funzionalità e quindi la continuità del lavoro.

Più valore ai vostri sistemi informativi aziendali

Arcoda Next è progettato per integrarsi facilmente con i vostri sistemi informatici, e per portare in mobilità in modo armonizzato, semplice e innovativo sia i dati del vostro sistema informativo territoriale sia quelli contenuti, ad esempio, in database commerciali o in sistemi documentali. AR-Onsite combina e armonizza rapidamente i dati di cui volete avvalervi in un database su smartphone, protetto e di rapido accesso, di cui si avvale sul campo per mostrare con semplicità i vostri asset di rete e le relative informazioni direttamente sullo scenario reale!

Uno strumento ideale anche per le situazioni straordinarie

La possibilità di vedere in modo chiaro e preciso gli asset di rete a prescindere dalle condizioni ambientali e dal loro occultamento è ancora più determinante in scenari difficoltosi, dove la visibilità degli oggetti è compromessa a causa di neve, scarsa luminosità, nebbia, ostacoli, frane, allagamenti, fumo, fango ecc.). In concomitanza di eventi eccezionali, inoltre, dove la continuità di servizio è cruciale, il funzionamento stand-alone dell’applicazione è fondamentale, perché

  1. l’app funziona anche in mancanza di infrastrutture di rete
  2. il numero di operatori che la utilizzano contemporaneamente non influisce sulle prestazioni del software

Vuoi saperne di più?

Per avere maggiori informazioni, richiedere una demo o approfondire il funzionamento dei nostri prodotti contattaci o visita il nostro sito.

Categorie
prodotti

Arcoda Next, il sistema informativo delle reti di distribuzione

Arcoda Next - Network Information System

La realtà aumentata al servizio delle reti di distribuzione

Il lavoro sulle reti di distribuzione, per l’importanza dei servizi erogati e per le condizioni di lavoro spesso non agevoli, richiede strumenti informatici veloci, affidabili, precisi e di facile utilizzo. È in quest’ottica che abbiamo dato vita a Next, la nuova app Arcoda che rappresenta una rivoluzione digitale nella gestione sul campo delle reti di distribuzione.

Un cambio di passo nell’operatività sul campo

Oltre alle funzionalità e alle già note caratteristiche di robustezza e velocità messe a disposizione dal nostro Mobile GIS, Arcoda Next offre, direttamente sullo smartphone Android dell’operatore, una serie di innovative funzionalità basate sulla realtà aumentata. Una di queste, ad esempio, permette al tecnico sul campo di visualizzare gli ologrammi delle reti di distribuzione, e dei relativi asset, applicati con precisione allo scenario reale in cui egli si trova, e di interagire con essi. Si tratta di modalità operative prima impensabili, di un vero e proprio cambio di paradigma nello svolgimento del lavoro quotidiano sulle reti. Arcoda Next supporta così in un modo nuovo e per certi versi rivoluzionario l’operatore sul campo nelle sue attività, facilitandone il lavoro e riducendo il rischio di errore umano.

L’app, inoltre, offre funzionalità specifiche anche per gli ambienti indoor.  Esse permettono – sempre per mezzo della realtà aumentata su smartphone – di applicare ologrammi agli asset, anche in questo caso mettendo a disposizione innovative modalità di interazione che facilitano le attività tecniche sul territorio, ad esempio nei locali tecnici al servizio delle reti quali le cabine di distribuzione.

Arcoda Next

Il risultato dell’impegno nella ricerca e nell’innovazione

Per arrivare alla realizzazione di Next, gli ingegneri Arcoda hanno sviluppato apposite tecniche di data fusion, in grado di combinare algoritmi SLAM (tipicamente impiegati nella robotica) con il posizionamento assoluto GPS. Gli algoritmi SLAM (Simultaneous localization and mapping) sono quelli che ci hanno permesso di costruire (e aggiornare) sul posto una mappa tridimensionale di ambienti sconosciuti, e che nel contempo ci forniscono la posizione dello smartphone al loro interno. Le impegnative tecniche che abbiamo messo a punto per la fusione delle informazioni derivanti da questi algoritmi con quelle provenienti dal sistema di posizionamento globale hanno dato vita ad un prodotto innovativo, facile da usare e di grande utilità per chi deve gestire le reti di distribuzione sul territorio.

Modularità per rispondere alle specifiche esigenze

Arcoda Next porta con sé le già note caratteristiche distintive che hanno determinato il successo di Mobile GIS, quali l’operatività a prescindere dalla disponibilità del server e dalla connessione di rete, la velocità di funzionamento grazie allo sfruttamento delle capacità computazionali dello smartphone e la facilità di integrazione con i sistemi informativi aziendali preesistenti. Le funzionalità in realtà aumentata sono fornite come moduli, in modo che l’applicazione possa essere calibrata in base alle proprie esigenze del momento e, ovviamente, possa al contempo evolvere al mutare delle necessità e delle dimensioni del contesto applicativo.

Un balzo in avanti nella trasformazione digitale dei processi

Le caratteristiche innovative di Arcoda Next rappresentano una importante novità nella gamma dei prodotti che offriamo al settore delle utility della distribuzione e dell’ambiente. Si tratta di un risultato molto importante, frutto del nostro impegno quotidiano nel solco dell’innovazione tecnologica, che darà grandi benefici a chi quotidianamente deve fronteggiare al meglio le complessità che caratterizzano il mondo delle reti di distribuzione.

Categorie
prodotti

Arcoda presenta “AR-Inventory”, il modulo software che permette la scansione rapida dei contatori con lo smartphone per la bonifica immediata dei dati aziendali

Lettura dei contatori tramite smartphone

Il problema delle difformità della banca dati commerciale rispetto alla situazione reale

Per quanto le utility impieghino risorse per mantenere la banca dati commerciale allineata alla situazione reale dei POD sul territorio, un crescente grado di difformità dei dati è un problema ricorrente. L’inventariazione periodica dei punti di distribuzione, infatti, è una operazione che richiede all’operatore sul posto di trascrivere meticolosamente le informazioni di ciascun contatore, e di metterle a disposizione del back office il quale, a sua volta, dovrà prenderle in carico e procedere a sanare la base dati aziendale. Si tratta di una operazione onerosa, difficilmente praticabile e non esente da errori.

L’identificativo del POD e la tutela dell’utente

Un altro tema, legato alla tutela della privacy dell’utente, è la valutazione da parte dei gestori di rete dell’opportunità di non rendere visibile l’identificativo del POD sul display del contatore. La conseguenza dell’oscuramento di questa informazione è la maggiore difficoltà da parte del personale sul posto nell’accedere alle informazioni commerciali relative a ciascun contatore.

Il modulo “AR-Inventory” per inventariare rapidamente i contatori dell’energia elettrica, del gas e dell’acqua

Abbiamo sviluppato AR-Inventory, un modulo software innovativo che potenzia ulteriormente Arcoda Mobile GIS, l’app Android che porta il GIS aziendale nelle mani dell’operatore sul campo. Al tecnico che si trova sul posto, dotato di Mobile GIS, sarà sufficiente inquadrare con la fotocamera del proprio smartphone il codice a barre dei contatori (2d o QR code) per vedere istantaneamente sovraimpresse, in realtà aumentata, le informazioni relative a quel POD e contemporaneamente generare in automatico un inventario che viene inviato all’azienda direttamente dall’app. Non appena pervenuto al back office aziendale, l’inventario viene validato e immesso in un processo informatizzato di aggiornamento delle banche dati.

Il modulo AR-Inventory, quindi, rende veloci, precise ed economiche le operazioni di inventariazione dei contatori effettivamente presenti in un sito, e contribuisce alla manutenzione della banca dati aziendale.

Un iter più veloce e al riparo da errori

Con il processo tradizionale, l’operatore presso i contatori si trova a dover trascrivere su carta i numeri di matricola dei contatori, dopodiché – quando gli risulterà possibile – farà avere le trascrizioni al back end aziendale. Quest’ultimo, una volta entrato in possesso delle trascrizioni, dovrà ritrascrivere i numeri di matricola ricevuti nel sistema e verificare la correttezza di quanto riportato, per procedere alla validazione delle segnalazioni e alla rettifica dei dati con gli strumenti informatici a sua disposizione.

Con il modulo Arcoda AR-Inventory, invece, l’operatore scansiona rapidamente i contatori presenti in sala. L’inventario giunge in automatico al back end aziendale il quale, previa validazione, procede alla rettifica dei dati con gli strumenti informatici di cui dispone.

Vantaggi in breve

  • Velocità di inventariazione ed eliminazione degli errori di trascrizione
  • Impiegabile nelle reti elettriche, gas e acqua e – più in generale – in altri ambiti ove sono presenti oggetti dotati di codici a barre
  • Essendo una operazione rapida e semplice, il personale inviato sul posto per svolgere interventi tecnici può facilmente contribuire anche alla manutenzione della banca dati
  • Feedback immediato sul telefono e invio di report automatico. Processo di rettifica dei dati completamente automatizzabile previa validazione.
  • Permette di inibire la visualizzazione dell’identificativo del POD sul display perché le informazioni commerciali sono sovraimpresse in realtà aumentata sul contatore stesso
  • Funzionamento anche senza connettività internet, ideale per luoghi dove il segnale telefonico è spesso incostante o assente, come gli scantinati